LICEO MURATORI SAN CARLO MODENA – I giovani e la storia


Modena, l’Alternanza Scuola-Lavoro diventa un premio con ANMIG

MODENA –  Quattro classi del liceo Muratori San Carlo premiate in due concorsi a distanza di due giorni.

Sono due i premi aggiudicati dalle classe 5C, 4CL, 3E e 4C, nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro con l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra sezione di Modena. Il tema, declinato in un biennio in forme diverse, ha riguardato la ricerca storico-archivistica e il censimento di pietre e monumenti delle guerre del 900. Grazie al meticoloso lavoro di progettazione condivisa tra i tutor dell’ASL (prof.sse Elisabetta Imperato, Lorena Alvino  e Roberta Cavani tutor esterno), le 4 classi, avvicendandosi nel lavoro di stage, si sono distinte in due concorsi: “Storie di Alternanza”, promosso da Unioncamere e “Esploratori della Memoria”, promosso da ANMIG.

Giovedì 17 maggio alle ore 15,00 si è svolta, presso la sala Panini della Camera di Commercio di Modena, la cerimonia di premiazione locale del Premio “Storie di alternanza”, iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane, tra cui quella di Modena, con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti video dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici di secondo grado. La cerimonia è stata aperta al pubblico.

Si aggiudicano il secondo premio nella categoria Licei, le classi 5C e 4CL del liceo Muratori San Carlo di Modena. Nel corso della cerimonia si segnalano gli interventi della dott.ssa Elena Sacchi, responsabile Area Sviluppo Imprese Camera di Commercio di Modena, dell’Avvocato Massimiliano Mazzini, Vice Segretario Generale Camera di Commercio di Modena.  A seguire, interventi dei docenti e dei rappresentanti delle classi premiate nelle diverse categorie, della dott.ssa  Roberta Cavani, tutor ANMIG delle classi 5C e 4E, e della prof.ssa Elisabetta Imperato,  tutor della classe 5C.  Il video premiato, dal titolo “I giovani e la storia: un’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro”, è il resoconto dell’esperienza di Alternanza svolta l’anno precedente presso la sede ANMIG di Modena ed è visibile ai link sottostanti.

http://www.mo.camcom.it/sportello-genesi/orientamento-al-lavoro/news/premio-storie-di-alternanza-2018

https://drive.google.com/file/d/17Pv0_WzxgqSiQar__TwG7445VQTvDxzG/view?usp=sharing


Fare l’Insegnante – Dicembre 2018

In questo articolo la docente Elisabetta Imperato ci parla ancora di Alternanza Scuola Lavoro, con l’articolo: “Alternanza Scuola Lavoro e competenze di cittadinanza”.

Vi auguriamo una buona lettura!

Download the PDF file .


Casa del Mutilato versione inglese – Liceo Muratori S. Carlo – Alternanza Scuola Lavoro2019

Qui potete trovare anche la traduzione inglese del lavoro svolto dai ragazzi del Liceo Muratori San Carlo di Modena durante il progetto di Alternanza Scuola Lavoro 2019 presso la nostra sede.

Download the PDF file .


Casa del Mutilato Modena – Liceo Muratori S. Carlo- Alternanza Scuola Lavoro 2019

I Ragazzi del Liceo Muratori San Carlo hanno realizzato per il progetto di Alternanza Scuola Lavoro 2019 questo bel documento sulla Casa del Mutilato di Modena.

Download the PDF file .





Premiazione Esploratori della Memoria – Comunicato stampa

Sabato 19 maggio 2018, dalle ore 9,30, a Modena presso LA TENDA viale Monte Kosica (angolo Viale Molza), si svolgerà la cerimonia di consegna dei premi alle scuole e degli attestati agli studenti che hanno partecipato al concorso nazionale “Esploratori della Memoria”, collegato al progetto dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra “Pietre della Memoria”.
Alla manifestazione presenzieranno, tra gli altri, il Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e il consigliere regionale Enrico Campedelli, il gen.b. Stefano Mannino, comandante dell’Accademia Militare di Modena, oltre a rappresentanti di Associazioni Combattentistiche e d’Arma e di Istituti di ricerca, dirigenti e docenti della scuola e dirigenti nazionali e regionali dell’ ANMIG.
Il progetto, che ha lo scopo di promuovere lo studio e la conoscenza della storia contemporanea, consiste nel censimento di monumenti, lapidi, cippi, steli e lastre commemorative che ricordano nomi e fatti della prima e seconda guerra mondiale e della guerra di Liberazione, tenendo in tale modo viva la memoria di quanti hanno sacrificato la loro vita per la difesa della patria, il raggiungimento della democrazia e l’affermazione degli ideali di pace e fratellanza.
Anche quest’anno, come nei quattro anni precedenti, è stata conferita al concorso la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica, quale riconoscimento per l’importanza del concorso inserito del progetto “Pietre della memoria “.
Ad oggi, al concorso hanno partecipato complessivamente 90 scuole dell’Emilia Romagna per un totale di 3555 giovani “Esploratori della memoria “, mentre a livello nazionale, i partecipanti sono stati più di 20.000.
La “Pietre” censite in Emilia-Romagna sono 1362, visitabili nel sito www.pietredellamemoria.it, mentre a livello nazionale, sono più di 8000, a cui si stanno aggiungendo le 3500 censite nelle strutture e nelle aree patrimonio del Ministero della Difesa.
Le video e audio interviste ai testimoni storici ed i prodotti multimediali realizzati a tutt’oggi dagli studenti, sono più di 600 visibili nel canale multimediale collegato al sito.

Per informazioni:
Maria Grazia Folloni, coordinatore regionale del progetto
Roberta Cavani, collaboratore del progetto
anmigmodena@virgilio.it
tel 059 235292

Modena 17/05/2018